Dal 13 al 15 aprile a Lingotto Fiere di Torino la XVII edizione del Salone della creatività

Manualmente, l’edizione primaverile 2018

Numerosi gli incontri, i workshop e gli ospiti in programma nei tre giorni della rassegna dedicata alla manualità creativa femminile

Manualmente, il Salone della creatività,giunge alla diciassettesima edizione e torna a Torino nel Padiglione 1 di Lingotto Fiereper l’edizione primaverile, in programma da venerdì 13 a domenica 15 aprile.

Come di consueto, il primo appuntamento torinese dell’anno con la creatività al femminile – il secondo è in programma a Lingotto Fiere dal 27 al 30 settembre –  è dedicato ai progetti per realizzare oggetti e accessori adatti alla primavera e all’estate, stagioni predilette per feste, cerimonie, vacanze e giornate all’aria aperta. Un’occasione imperdibile per trovare tutto l’occorrente – accessori, materiali e tessuti presentati daipiùimportanti produttori e distributori del settorenazionali e internazionali – e realizzare oggetti handmade,unici epersonalizzati, con tante tecniche presentate nei numerosi corsi tenuti da esperte e nomi importanti delle arti creative manuali, provenienti da tutta Italia e dall’estero.

Il Salone

Il Salone è un grande laboratorio, aperto a grandi e bambini, dove conoscersi, scambiare esperienze, sperimentare tecniche del ‘fai da te’, antiche e moderne,  come il cucito creativo, il crochet, ilknitt, il quilt, home decor,il ricamo, il bijoux, lo scrapbooking, lo stamping, il cartonaggio e in generale tutto quanto concerne l’hobbistica e il bricolage al femminile.

Ogni anno il Salone della creatività si rivolge a un pubblico sempre più trasversale, per età e interessi. Resta salda la tradizione delle arti femminili, tramandata dalle nostre nonne, ma con un occhio di riguardo per l’innovazione e le ultime tendenze in tema di mode, tecniche eutilizzo di nuovi materiali, nell’ottica di incentivare la cultura della manualità anche tra le nuove generazioni.

Gli Ospiti

Molto attesi anche gli ospiti che a ogni edizione regalano imperdibili momenti al pubblico di appassionate delle arti creative. Per questa edizione Manualmente ospita – grazie alla collaborazione conQuilt Italia, l’associazione Italiana Patchwork – Barbara Lange, quilter tedesca di fama internazionale, di cui si potranno ammirare le opere in mostra durante il Salone e frequentare– sabato 14 aprile – il workshop proposto in esclusiva per le visitatrici della manifestazione.

Per la prima volta, Lara Vella di Creare Insieme è ospite al Salone.Creativa a 360 gradi nel modo delle belle arti, dal 2005 gestisce il portale Creare Insieme, dedicato alla creatività, che raccoglie una grande quantità di progetti, tutor, video corsi e suggerimenti per conoscere ed approfondire tecniche creative. Nel corso degli anni si è creata una vera e propria community di creativi, che vanta più di 28.000 iscritti.Lara è anche ideatrice e conduttrice della trasmissione televisiva ManidiLara dove insegna come, dal nulla, inventare cose utili, belle, divertenti (canale 15 ddt Emilia Romagna). A manualmente propone tanti corsi e dimostrazioni.

A Manualmente, fa anche il suo debutto un duo imperdibile: THE WORLD OF CROCHET SISTERS made by Daniela Cerri e AdindaZoutman.Non sono solo due amiche nella vita, ma due artiste con in comune una grande passione: il crochet.A Manualmente, sarà possibile  ammirare le opere di entrambe ma soprattutto imparare i loro trucchi magici per una tre giorni a tutto crochet, con tanti corsi e dimostrazioni!

Daniela Cerri, l’artista del crochet, volto ormai noto del Salone,porta con sé creazioni in perfetto stile anni ’70 a partire da una location tutta Happy Hippy Crochet. Una tepee/leavingche sintetizza la meraviglia dei tempi andati, una tenda realizzata a partire da materiali semplici ed economici, che mescola raffinatezza ed eccentricità in maniera suggestiva, fuori dalle regole e dal tempo.L’artista presenta a Manualmente anche l’ultimo nato:Art-Book n. 5: HAPPY HIPPY CROCHET. AdindaZoutman, artista del crochet free form, di origine olandese sposata con un italiano, a Manualmente propone corsi e dimostrazioni per creare scialli, quadri con ritratti e bambole, tutti rigorosamente a crochet free form e 3D. Ritorno al Salone anche per Augusta Moletto, la creativa torinese, di trama e ordito, che mette a disposizione dei visitatori di Manualmente la sua lunghissima esperienza, con una mostra dei propri manufatti e soprattutto con dimostrazioni e laboratori di tessitura sui primi passi della tecnica, fruibile sia da grandi che piccini

I temi, le tecniche e i progetti

Anche per questa edizione sono numerosi i temi, le tecniche e i progetti realizzati in esclusiva per Manualmente e proposti dalle esperte di creatività per il pubblico della rassegna nel ricco programma di corsi e dimostrazioni.  La creativa Lucia Piazza–ospite dello stand Lumina Editore –  presenta le “sue donne”attraverso le tecniche decorative e pittoriche.Motivo ispiratore per le nuove proposte dei corsi di Lucia è l’interpretazione di una “donna nuova”, in tutte le sue sfaccettature e aspetti, realizzata in modi inediti, per gusti e stili diversi, ma soprattutto per far emergere la donna presente in ogni creativa.

Tutti i segreti dell’infeltrimento della lana cardata sono invece svelatida Chiara Broggian – anche leiospite di Lumina Edizioni.Il tema che Chiara sviluppa, per questa edizione, si chiama“mondo sasso”: tappeti morbidissimi ma rocciosi alla vista, che regalano passeggiate dall’effetto rilassante ma anche vasi per piante grasse e pochette a forma di piccole rocce.Non mancano i classici di Chiara come i cappelli con pashmine,le pecorelle per la Pasqua e simpatici galletti si che trasformano in copri bottiglie e molto altro.

Altra ospite di Lumina Edizioni, Claudia Bosticco di Unideanellebraccia. che dedica workshop e dimostrazioni al free motion, ovvero il ricamo a mano libera eseguito con la macchina per cucire, grazie all’utilizzo di un apposito piedino.

Claudia, al Salone, fa realizzare pochette, borse e trasportini per cani, in neoprene,  con simpatiche decorazioni a scelta.

E agli Amici Animali quest’anno ci pensa anche La casa del cane vagabondo di barbaniacon tante idee e progetti.

Dal mondo del bijouxgiunge al Salone Daniela Costa – creativa del parterre Lumina Editore – che propone un ricco programma di corsi e dimostrazioni per realizzare collane, bracciali e orecchini con tante tecniche diverse.

Giuliana Alio, la creativa del blog Creando Arte Cucina, propone una materia prima, già conosciuta, ma con nuovi utilizzi: il sapone.Sapone modellabile o sapone montato Whipped Soap, questo è il nome della tecnica che permette di realizzare torte, pasticcini, cupcakes, ma anche piantine grasse e segnaposto divertenti…tanto belli da sembrare veri!Nei workshop di Giuliana, non si lavora solo il sapone ma anche la carta per creare una magica lanterne delle fiabe o un decopuzzle con combinazioni di carte colorate e tecniche decoupage.

Tra le esperte di cucito creativo, quest’anno spiccaRoberta Morettiche porta l’estate al Salone torinese e realizza una serie di manufatti in cui la voglia di bella stagione diventa un’ispirazione per decorazioni, accessori per la casa, tanti cuscini, accessori moda come le intramontabili espadrillas e fiori ovunque.

Ospite di Roberta, la creativa Gabriella Gai di Gaigì Designche propone le sue creazioni e si rende disponibile per workshop e dimostrazioni per realizzare capi di abbigliamento vintage. Da non perdere i corsi di Marianna De Marco, creativa di Lumina Edizioni, che porta la sua passione infinita per il cucito per realizzare una bambola e oggetti di utilizzo comune come astucci per penne, per i trucchi, da portare con sé in borsetta o in valigia.

Al Salone quest’anno verrà anche presentatouno dei trend dell’estate 2018: lo stile mochila per borse e accessori, dal gusto tipicamente sudamericano, perfetto per la stagione estiva, con la combinazione di filati dai colori accesi e motivi jacquard.Merceriaclaretta propone il telaio Mitu, una vastissima gamma di cotoni tra cui scegliere e tantissime dimostrazioni per realizzare un accessorio trendy e totalmente handmade.

Le collaborazioni con le associazioni

Come ogni anno, Manualmente vanta importanti collaborazioni con associazioni del territorio. Per questa edizione la creatività si mette al servizio della ricerca grazie alla partecipazione dellaFondazione Ricerca Molinetteche sarà ospite al Salone con un progetto dedicato alla ricerca sul tumore al seno.

Creative, artigiane e crafters, coinvolte dalla Fondazione, si prestano per realizzare e personalizzare delle bamboline bijoux chiamate Molly, con le loro tecniche e materiali di riciclo, su piccoli manichini forniti dalla Fondazione stessa. A Manualmente si potranno acquistare le Molly o seguire i corsi per realizzare la propria.In entrambi i casi il ricavato verrà donato alla ricerca sul cancro al seno.

Altra partecipazione importante, quella dell’associazione torinese Gli Artimani, composta da operatori dell’ingegno uniti da obbiettivi comuni riassunti nel nome del progetto che portano avanti sin da 2013: creatività…una passione contagiosa.L’associazione rappresenta tutte le arti, con l’intento di rieducare al bello e ridare valore alfatto a mano. I membri recuperano i vecchi mestieri e li ripropongono alle nuove generazioni, rinnovando, ove necessario, i metodi di lavorazione, sempre nel rispetto della tradizione, preferendo l’utilizzo di materiali riciclati o il più possibile naturali.

Al Salone, Artimani propone una serie di workshop che spaziano dalla lavorazione del cuoio e della cartapesta, ai corsi base di uncinetto, crochet e tessitura fino ai rudimenti della falegnameria con un laboratorio di lavorazione manuale del legno tenuto dall’esperto Matteo Viola.

A Manualmente, fa anche il suo debuttoLetWomen, associazione che ha per mission aiutare le donne che vivono in contesti disagiati, nel nostro paese e all’estero, a vivere in modo sereno e dignitoso i giorni del ciclo, fornendo kit di assorbenti lavabili e altro materiale igienico, in modo che nessuna donna debba mai più perdere giorni di scuola o di lavoro.Durante il laboratoriole volontarie insegnano come creare un assorbente lavabile a partire da materiale di recupero (spugne, asciugamani, lenzuola, ecc.). Il ricavato dal laboratorio servirà a finanziare i progetti dell’associazione in Italia e nel mondo.

Anche per questa edizione si rinnova la preziosa collaborazione con Quilt Italia – Associazione Italiana Patchwork -capitanata dalla presidente Patrizia Girlanda, che allestisce, a Manualmente, la mostra ‘Lungo La Via Francigena e le Vie Romee’.Ripercorrendo il cammino dei pellegrini, ventisettequilter hanno tratto ispirazione per i loro lavori, trasformando un tratto di cammino, una chiesa, un labirinto, un ricordo in una preziosa collezione di manufatti.Al Salone torna ancheInGenio, la bottega d’arti e antichi mestieri con il progetto diritto e rovesciocon tanti laboratori di knit e chrochet per realizzare piccole giostrine per neonati e pompon facili.

Altra importante collaborazione, con la Gullino Import Export, azienda saluzzese che svolge la sua attività nel settore della frutta fresca. A Manualementeporta Le Avventure di Kiwito e Galita, un libro che con un linguaggio semplice e divertente vuole portare all’attenzione dei bambini le gesta di due supereroi davvero speciali:  un kiwi e una mela. Venerdì 13 aprile, dalle 15.30 alle 18.30, sarà allestito uno spazio per bimbi con lettura animata di alcune storie tratte dal libro, volto a sensibilizzare i più piccoli ed i genitori al consumo consapevole di mele e kiwi.

Seguirà il laboratorio creativo “Scopri e Colora” con i protagonisti del libro Le Avventure di Kiwito e Galita.Il ricavato della vendita dei libri verrà devoluto alla LILT – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori – delegazionedi Saluzzo che da anni lavora alla promozione di uno stile di vita sano e di alimentazione atta a prevenire non solo il cancro ma anche moltissime altre malattie come infarto, diabete e obesità.

Contiamoci.com: il riciclo e riuso creativo

Dopo il grande successo della scorsa stagione, torna al Salone Contiamoci.com, la community delle buone abitudini green, che accoglie nei tre giorni dell’evento, diverse creative e alcune realtà associative  all’interno del proprio stand.

per mettere a disposizione le loro competenze manuali e per proporre dei workshop all’insegna della creazione di buone pratiche green da mettere subito in pratica, tramite il riciclo e il riuso creativo.

Il sito Contiamoci raccoglie, collauda, diffonde buone pratiche green, così in occasione del Salone lancia una sfida alle sue creative chiedendo di usare il tema riuso e riciclo, ma creando qualcosa che diventi subito usabile e che sostituisca una “cattiva” pratica. Così la tela degli ombrelli rotti diventa tovaglietta per il pranzo, porta panino, cuffia doccia o coprisellino da bici, tessuto e carta hanno nuova vita divenendo note book.

Creativi in erba

Ai più piccoli ci pensa anche quest’annoValentina Musca di Oggi faccio l’artistache torna con il suo standdedicato interamente agli “artisti in erba”: bambini e ragazzi, attraverso la realizzazione di numerosi progetti,hanno la possibilità di affacciarsi al meraviglioso mondo della creatività potendo scegliere, esprimersi, realizzarsi e urlare “L’HO FATTO IO!”

I progetti presentati in questa edizione saranno dedicati all’estate, alla festa della mamma e a “lo faccio per me”….

Novità 2018: un’area dedicata al cucito creativo così che anche i più piccoli possono sperimentare con l’ago, il filo e la macchina da cucire. Il motto di Valentina resta ‘seconda stella a destra, questo è il cammino, e poi dritto fino al mattino, poi la strada la trovi da te e porta all’isola che non c’è!!!’


Tutte le informazioni dettagliate sono disponibili sul sito www.manualmente.it e sulla fanpage facebook.com/manualmentefiera

Manualmente – Salone della Creatività

13-15 aprile 2018

Lingotto Fiere – Padiglione 1 Via Nizza 280, Torino

Orario 9.30 – 18.30

Ingresso 8.00 euro – ridotto 6.00 euro

Sito Internet www.manualmente.it, E-mail info@manualmente.it, Facebook www.facebook.com/manualmentefiera

ORGANIZZAZIONE

Blu Nautilus srl
www.blunautilus.it, info@blunautilus.it, tel. +39 0541.439574

UFFICIO STAMPA

Carola Nota
E-mail: carola@thundercommunication.it
Tel. +39 340 6878344

Commenta