Mancano solo pochi giorni al 48° Euromineralexpoche si svolgerà dal 4 al 6 ottobre presso il Pala Alpitour in corso Sebastopoli 123 a Torino.

All’interno di Euromineralexpo esporranno 220 espositori su di uno sviluppo di 1200 metri di tavoli, una occasione unica per i collezionisti di minerali, fossili e conchiglie di arricchire la propria collezione, mentre per le signore sarà una visita molto gratificante per la presenza di espositori altamente qualificati di gemme, gioielleria e bigiotteria.

Anche nell’edizione di quest’anno ci saràlo spazio “balconata” dove esporranno i cercatori e collezionisti delle valli torinesi assieme alle varie Associazioni mineralogiche e paleontologiche.

I bambini che si presenteranno allo stand dell’A.V.I.S.con il coupon stampato sulla locandina pubblicitaria presente su tutti i quotidiani del Piemonte riceveranno un piccolo minerale in omaggio e potranno cercare i minerali entrando nella ricostruzione di un tratto di galleria di miniera con tanto di minatore e carrello carico dei minerali estratti.

Considerato il successo delle passate edizionisarà ancora presente il cucciolo di T-Rex cavalcato da un paleontologo e come novità di quest’anno sarà affiancato da un cucciolo di Carnosauroche si aggireranno all’interno del Pala Alpitour: una attrazione per tutti i visitatori.

Visto il grande successo di pubblico che riscuote la dimostrazione della ricerca dell’oro alluvionale setacciando le sabbie dei fiumi, anche quest’anno verrà allestito il diorama che ricostruisce l’alveo di un fiume per permettere a tutti i visitatori di cimentarsi nella ricerca del prezioso metallo con il ritrovamento di vere pagliuzze d’oro.La dimostrazione verrà effettuata da un noto ricercatore del Canavese che ha dedicato tutta la sua vita alla scoperta di depositi alluvionali auriferi lungo i fiumi e torrenti del Piemonte. Ai visitatori che si fermeranno verranno spiegate tutte le varie tecniche di ricerca, dalla tradizionale “batea” alla più complessa “canaletta”.

Una interessantissima dimostrazione di archeologia sperimentale dove si apprenderanno le tecniche dell’accensione del fuoco, della lavorazione delle ossa per ottenere armi ed utensili e come si lavoravano le pietre per ottenere i colori, armi ed utensili.

Anche quest’anno, direttamente dalla “Pesciara” di Bolca, noto sito in provincia di Verona, ci sarà una tonnellata di rocce ricche di pesci e piante fossili che saranno a disposizione dei bambini che si potranno divertire a spaccarle per trovare questi organismi fossilizzati e una volta trovati li potranno portare a casa per iniziare la loro collezione.

Per maggiori informazioni visitate il sito web: www.euromineralexpo.it


Dove:
Euromineralexpo Torino dal 2016 si tiene all’interno del Pala Alpitour, in Corso Sebastopoli 123.

Biglietti:
Biglietto intero: € 9,00
Biglietto ridotto (bambini fino a 12 anni e scolaresche): € 6,00
Biglietto ridotto gruppi (oltre 20 persone): € 6,00
Famiglia (2 adulti e 1 bambino fino a 12 anni): € 20,00 (per ogni bambino aggiuntivo: € 2,00)
Visitatori con invalidità*: € 6,00 (con invalidità compresa tra 50% e 80%) – Gratuito (con invalidità compresa tra 81% e 100%)

Orari:

Con tutti questi presupposti nessuno può perdersi una visita a questa favolosa manifestazione nella nuova sede del Pala Alpitour in corso Sebastopoli 123 a Torino, aperta da venerdì 4 a domenica 6 ottobre con orario continuato dalle 9.00 alle 19.00, una giornata da passare con la famiglia tra i tesori della terra e il meglio della oreficeria nazionale ed estera.

Saranno presenti 220 espositori provenienti da 23 nazioni e da quattro continenti.

Commenta